left

left è una parola dai molti significati. Vuol dire sinistra, certo, senza aggettivi. Non radicale, o alternativa. Vuol dire cose lasciate, dimenticate dai media di massa. Ma nel nostro caso fa riferimento, in particolare, all’acronimo di Libertà Eguaglianza Fraternità, le tre parole simbolo della Rivoluzione Francese a cui la storia non ha regalato un senso reale. Contenitori vuoti, promesse non mantenute, parole che non sono ancora state trasformate in idee. Per questa Trasformazione vogliamo lavorare. Facciamolo insieme.
Banca Intesa

Caro Marco Lodoli, tu e Matteo Renzi voi non siete i “maestri della nazione” e noi non siamo i vostri alunni

Caro Marco Lodoli, tu e Matteo Renzi voi non siete i “maestri della nazione” e noi non siamo i vostri alunni

Caro Marco il tempo stringe... e non si può stare mani in mano a vagare per i corridoi. Ne va della nostra professione, ne va dei nostri ragazzi, ne va del nostro sistema scolastico. Stanno attaccando la scuola pubblica! Tu e Matteo Renzi vi lamentate di non essere stati capiti, ma come farebbe un bravo insegnante quando la maggior parte dei suoi alunni non arriva alla sufficienza, il buon insegnante è quello che ammette di non essersi spiegato bene. Continua

Share this Story

L’ultimo show del premier sulla riforma della scuola

L’ultimo show del premier sulla riforma della scuola

Nadia Urbinati, insieme a Giuseppe Bagni, Adriano Prosperi e Elisabetta Amalfitano, su Left in edicola dal 23 maggio, racconta le pieghe della riforma della cosiddetta Buona scuola, gli effetti a catena che al di là del trionfalismo del presidente del Consiglio si determineranno nel sistema scolastico italiano. Continua

Share this Story

Irlanda, oggi il referendum sulle nozze gay

Irlanda, oggi il referendum sulle nozze gay

Venerdì 22 maggio, per l'Irlanda è un giorno storico, i cittadini andranno al voto per decidere se sarà legge oppure no, il matrimonio tra persone dello stesso sesso. E' un giorno molto importante poichè fino al 1993 l'omosessualità in Irlanda era reato. Continua

Share this Story

Sarà il mio tipo? e il regista francese Lucas Belvaux ti reinventa la commedia sentimentale

Sarà il mio tipo? e il regista francese Lucas Belvaux ti reinventa la commedia sentimentale

Lei crede nell’amore e nell’immediatezza, lui nel libero arbitrio e nella critica del giudizio. Tra i due si accende un conflitto, assolutamente imperdibile, i cui temi sono ceto sociale, milieu, cultura di appartenenza, progettualità esistenziale. I protagonisti parlano molto, negoziano le loro posizioni, o perlomeno ci provano, fino al salto di qualità conclusivo. Non sempre chi è accanto a noi, è realmente presente. Continua

Share this Story

Dalle Marche Dis Design Italian Shoes, la prima web startup che realizza scarpe 100% made in Italy

Dalle Marche Dis Design Italian Shoes, la prima web startup che realizza scarpe 100% made in Italy

Scarpe da uomo personalizzate realizzate completamente a mano al 100% da botteghe artigiane del distretto marchigiano della calzatura di Montegranaro. Da questa idea è nata Dis Design Italian Shoes, la startup di quattro ragazzi, intorno ai 30 anni, che con il loro progetto hanno già vinto numerosi premi. Continua

Share this Story

Le cinque delle 20.00

Le cinque delle 20.00

Le principali notizie di oggi. In primo piano il "sì" di Montecitorio AL Ddl anticorruzione. Il testo prevede pene più severe e ripristina il reato di falso in bilancio. Continua

Share this Story

Territorio

Territorio

È necessario accendere i riflettori sui territori, su ciò che accade. Perché quel buio è la migliore garanzia per chi in questo Paese vuole che nulla cambi. O che cambi solo all’apparenza. Continua

Share this Story

Palmira in mano all’Isis. Prosegue l’espansione dello Stato Islamico in Siria e Iraq

Palmira in mano all’Isis. Prosegue l’espansione dello Stato Islamico in Siria e Iraq

La caduta di Palmira nelle mani delle milizie dello Stato islamico è la tangibile conferma che la Siria, come Stato unitario, non esiste più. E lo stesso può dirsi del vicino Iraq. Al loro posto è sorto, e si sta consolidando, uno “Stato parallelo”. Continua

Share this Story

«Slow Food e McDonald’s insieme? a me viene un’aritmia», Carlo Petrini boccia l’Expo

«L’Italia ha perso l’occasione di portare le tematiche fondative e importanti per il cambiamento di questo sistema alimentare». Ha già le idee chiare sull’Expo Carlo Petrini, fondatore di Slow Food. Pensa alle piccole comunità, alle quali l'esposizione universale di Milano ha privilegiato gli stati e le industrie. Continua

Share this Story

Voto utile a chi? Cinque premesse da considerare prima del 31 maggio

Oggi ci si appella al voto utile per esortare i cittadini a non “sprecare” il loro voto buttandolo nelle mani di minoranze che disperderebbero l’unità necessaria per governare. Ma si può definire un voto “sprecato”? Come dire: tu che sei convinto di votare per qualcuno e per qualcosa stai sprecando il tuo tempo, il tuo voto è inutile. Continua

Share this Story

Monologhi

InstaLeft

Editoriale

Facebook

Newsletter

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.