IN EVIDENZA

Enrico Calamai: «Giustizia per i nuovi desaparecidos»

Enrico Calamai: «Giustizia per i nuovi desaparecidos»

Un tribunale internazionale per i nuovi desaparecidos del Mediterraneo. Lo chiede un comitato promosso da Enrico Calamai, che salvò centinaia di oppositori del regime argentino: «Le morti dei migranti hanno responsabilità politica».

«Sono i nuovi desaparecidos, vittime del reato di lesa umanità. I migranti morti nel Mediterraneo per precise responsabilità politiche  [Continua...]

Il verdetto dei popoli

Il verdetto dei popoli

Il Tribunale permanente dei popoli, erede del Tribunale Russell, da 35 anni processa governi e multinazionali. In autunno terrà un’udienza sulla strage di migranti al confine tra Messico e Usa

«Noi non siamo giudici. Siamo testimoni», aveva precisato il Premio Nobel Bertrand Russell aprendo la seconda sessione del Tribunale internazionale sui crimini di guerra in Vietnam (1967). Stesso ruolo di …

  [Continua...]

Gaza, Israele lancia l’offensiva di terra

Continuano anche oggi le esplosioni aeree su Gaza, dopo una notte di bombardamenti a tappeto che hanno fatto almeno 25 morti, portando a 270 il totale delle vittime palestinesi. Israele: “Siamo pronti a continuare”

L’annuncio dell’intervento via terra è stato dato da Netanyahu ieri alle 21 ora italiana: “L’ordine di agire stasera”, ha detto il premier, “è stato approvato …

  [Continua...]
Italia e Germania. Dopo la fine del gelo

Italia e Germania. Dopo la fine del gelo

L’’asse Renzi-Merkel non basta per far ripartire il dialogo fra i due Paesi. Ancora divisi da antichi pregiudizi ma non più così lontani dopo la generazione Erasmus. Un colloquio fra i germanisti Angelo Bolaffi e Reinhard Dinkelmeyer

Il campionato mondiale di calcio si è appena concluso ma insieme alle immagini dello spettacolo calcistico nella mente rimane anche memoria di qualche …

  [Continua...]
Lungo il Vallo di Adriano

Lungo il Vallo di Adriano

Un viaggio in Inghilterra. Dal mare del nord al mare d’Irlanda. Alla ricerca di antiche memorie romane e bretoni. Seguendo un muro nato per dividere, che è diventato traccia per viandanti

Prima di tutto c’è un gesto, uno di quei gesti che non sembra, ma cambiano la storia. Britannia, estrema periferia dell’impero romano. Luogo di tempeste e nemici mai vinti. …

  [Continua...]
Bollani e il genio Dada

Bollani e il genio Dada

Il pianista e compositore Stefano Bollani  debutta il 27 luglio al Mittelfest. Nell’inedita veste di attore. Intanto prosegue il tour con Hamilton De Holanda. E, a fine agosto, uscirà il suo nuovo cd con Bill Frisell e Mark Turner

Un fantasma si aggira per il Mittelfest. È quello della Regina Dada, la nuova creatura uscita dalla fantasia del poliedrico pianista …

  [Continua...]

Diritti umani, l’Italia è il Messico d’Europa

Si parla molto di Sud America in questi giorni. Il sogno del calcio per le folle di periferie miserabili ha il volto di grandi campioni con ingaggi da nababbi. Ma intanto in Guatemala, Honduras, Salvador, Perù, c’è chi ricorre a un rimedio estremo per offrire ai propri figli un futuro migliore. Sul confine tra Usa e Messico si accalcano decine …

  [Continua...]
Ninetto, Roma e le bellezze amare. Intervista a Ninetto Davoli

Ninetto, Roma e le bellezze amare. Intervista a Ninetto Davoli

È il “ragazzo di vita” dal sorriso scanzonato de Il Vangelo secondo Matteo di Pasolini. A quei tempi aveva 15 anni. Oggi ne ha 65. E continua a fare l’attore. «Da allora la gente si è incattivita. Io, invece, sono sempre io»

È proprio vero, Ninetto Davoli è «una riserva senza fine di allegria». Aveva ragione Pier Paolo Pasolini a …

  [Continua...]

Quattro referendum contro il fiscal compact. Ecco perché

È iniziata la raccolta delle firme per i 4 referendum abrogativi della legge 243 del 2012. Con cui l’Italia impone a se stessa vincoli ancor più stringenti di quelli europei. Due giuristi, tra i promotori della consultazione, ci spiegano i retroscena di una legge che il nostro Paese poteva non fare. E che procura più danni che vantaggi di Paolo

  [Continua...]

Il fiscal compact ci costa 77 miliardi

È la cifra che l’Italia potrebbe spendere se abbandonasse gli irraggiungibili obiettivi imposti da Bruxelles. Oggi, invece, Renzi rischia di dover fare altre manovre di tasse e tagli. Perché il muro tedesco è ancora indistruttibile

L’Unione europea ha deciso di porre termine alla crisi che dura da sei anni: «Con 19 milioni di disoccupati e 124 milioni di poveri non …

  [Continua...]
La ricerca continua di Leonardo da Vinci

La ricerca continua di Leonardo da Vinci

Arte come studio della natura, indagata nella continua trasformazione degli elementi, attraverso linee fluide, segno vibrante e sfumato, non era più accettabile una concezione reificata, statica, della pittura, esemplata su idee platoniche e astratte. Per il Leonardo da Vinci, che anteponeva a tutto il valore dell’esperienza, non era più ammissibile dunque una rigida compartimentazione dei saperi di stampo medievale che …

  [Continua...]
#Rwanda. Il genocidio dimenticato

#Rwanda. Il genocidio dimenticato

Durante la manciata di settimane in cui si consumò, il genocidio del Rwanda veniva raccontato all’opinione pubblica occidentale come un conflitto tribale. Ma tra l’aprile e giugno del 1994 la minoranza hutu lo pianificò e uccise in modo atroce e sistematico circa un milione di persone appartenenti all’etnia tutsi. Due milioni e mezzo trovarono riparo nei campi profughi dei Paesi …

  [Continua...]
Lucamaleonte, writer gentiluomo

Lucamaleonte, writer gentiluomo

Alle spalle ha una solida formazione classica e lo studio del bello, nella sua arte di strada, si fonde con l’immaginifico, con il fiabesco e con un certo gusto per l’iperrealismo “nordico” e inquieto. Mutuato forse anche dalla passione per Bosch, il tardo gotico e Dürer che in lui va di pari passo con quella per il proto umanesimo di …

  [Continua...]