left

left è una parola dai molti significati. Vuol dire sinistra, certo, senza aggettivi. Non radicale, o alternativa. Vuol dire cose lasciate, dimenticate dai media di massa. Ma nel nostro caso fa riferimento, in particolare, all’acronimo di Libertà Eguaglianza Fraternità, le tre parole simbolo della Rivoluzione Francese a cui la storia non ha regalato un senso reale. Contenitori vuoti, promesse non mantenute, parole che non sono ancora state trasformate in idee. Per questa Trasformazione vogliamo lavorare. Facciamolo insieme.
  • E l’altra Italia con chi?

    E l’altra Italia con chi?

    Syriza di Tsipras è il primo partito in Grecia. E Podemos di Iglesias in 9 mesi ha già il 27% dei consensi. La sinistra italiana si dice pronta per un nuovo soggetto politico. Ma la leadership si conferma il suo tallone d’achille.
    Read more
  • Donne da macello nel libro-inchiesta di Riccardo Iacona

    Donne da macello nel libro-inchiesta di Riccardo Iacona

    Nove milioni di prestazioni sessuali a pagamento all’anno e una platea di due milioni e mezzo di clienti. «L’Italia è un Paese di puttanieri». Dal 29 in libreria Utilizzatori finali, il nuovo libro di Riccardo Iacona.
    Read more
  • Vent’anni di moltitudine per la Carovana antimafie

    Vent’anni di moltitudine per la Carovana antimafie

    La Carovana antimafie compie due decenni. Dalla Sicilia all’Europa un viaggio per difendere la legalità. Un impegno premiato anche a Strasburgo.
    Read more
  • Professione ceceno

    Professione ceceno

    Combattono in Siria contro Assad, in Iraq per il Califfato, in Ucraina a favore e contro il governo di Kiev. I miliziani caucasici sono conosciuti per la loro efferatezza, coltivata in anni di guerre fratricide. Ma spesso non vengono da Grozny.
    Read more
  • L’Intifada dei lupi solitari

    L’Intifada dei lupi solitari

    Esasperati da una politica cieca che non dà più speranze. Autorganizzati e ribelli, i giovani palestinesi ora fanno da sé. E preoccupano sia Israele che Hamas.
    Read more

E l’altra Italia con chi?

E l’altra Italia con chi?

Syriza di Tsipras è il primo partito in Grecia. E Podemos di Iglesias in 9 mesi ha già il 27% dei consensi. La sinistra italiana si dice pronta per un nuovo soggetto politico. Ma la leadership si conferma il suo tallone d’achille. Continue Reading

Share this Story

Donne da macello nel libro-inchiesta di Riccardo Iacona

Donne da macello nel libro-inchiesta di Riccardo Iacona

Nove milioni di prestazioni sessuali a pagamento all’anno e una platea di due milioni e mezzo di clienti. «L’Italia è un Paese di puttanieri». Dal 29 in libreria Utilizzatori finali, il nuovo libro di Riccardo Iacona. Continue Reading

Share this Story

Vent’anni di moltitudine per la Carovana antimafie

Vent’anni di moltitudine per la Carovana antimafie

La Carovana antimafie compie due decenni. Dalla Sicilia all’Europa un viaggio per difendere la legalità. Un impegno premiato anche a Strasburgo. Continue Reading

Share this Story

Professione ceceno

Professione ceceno

Combattono in Siria contro Assad, in Iraq per il Califfato, in Ucraina a favore e contro il governo di Kiev. I miliziani caucasici sono conosciuti per la loro efferatezza, coltivata in anni di guerre fratricide. Ma spesso non vengono da Grozny. Continue Reading

Share this Story

L’Intifada dei lupi solitari

L’Intifada dei lupi solitari

Esasperati da una politica cieca che non dà più speranze. Autorganizzati e ribelli, i giovani palestinesi ora fanno da sé. E preoccupano sia Israele che Hamas. Continue Reading

Share this Story

Emilia la grigia

Emilia la grigia

Sei nomi per oltre 3 milioni di elettori. Ma le elezioni regionali del 23 novembre, tra avvisi di garanzia e candidati sotto tono, non entusiasmano. Mentre la Lega di Salvini incalza, il M5s fa i conti con la delusione del suo popolo e la Lista Tsipras ci prova, il voto è un test importante per il Pd di Renzi. Continue Reading

Share this Story

Tor Sapienza, chi specula sul degrado

Tor Sapienza, chi specula sul degrado

Tor Sapienza, Roma. Dopo l’assalto al centro per i rifugiati, parlano i minori costretti ad andare via: «La gente dice cose cattive». Gli operatori: «Sui disordini soffia anche l’estrema destra». Continue Reading

Share this Story

Matteo Salvini, moderato come Putin

Matteo Salvini, moderato come Putin

Guardo ai 10 milioni di italiani che hanno votato il centrodestra e adesso sono orfani. Il Matteo venuto dal Nord ha un’idea fissa in testa: trasformare la Lega in un partito nazionale. Parla il segretario del Carroccio. Continue Reading

Share this Story

Sogno e son destro

Sogno e son destro

Accantonati gli slogan secessionisti, Matteo Salvini si erge a leader della destra per raccogliere la rabbia delle periferie. E i sondaggi gli danno ragione. Finché non esploderanno le contraddizioni del nazional leghismo. Continue Reading

Share this Story

Il leader? Ecco dove non è

Esistono tre Stati europei dove potrebbe succedere l’incredibile: una vittoria dei partiti della sinistra radicale. I tre Stati sono la Grecia, la Spagna e la Slovenia e i tre partiti sono, rispettivamente, Syriza, Podemos e Sinistra unita. Viaggiano, stando ai sondaggi, attorno al 30 per cento. Continue Reading

Share this Story

Newsletter

Editoriale

Il leader? Ecco dove non è

Contributi

Video

Facebook

Google Plus