Mentre imperversa lo scandalo del ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi, l’uomo del cemento e delle grandi opere, Left intervista Naomi Klein, ispiratrice del movimento No global e oggi autrice del nuovo libro Una rivoluzione ci salverà. Occupandoci di ambiente, ci racconta la giornalista, produrremmo una crescita che non distrugge, che non discrimina, che si oppone all’austerity e al suo razzismo di fondo, per cui si può sempre scaricare il peggio sui più deboli.

Uguaglianza, ampliamento delle attività a basso consumo, trasporti pubblici e gratuiti, città nuove, 100% di energie rinnovabili. Un altro mondo dove tutti, ma proprio tutti, possano vivere bene. Con l’Expo alle porte, tra camouflage delle opere incompiute e grandi multinazionali che imperversano, da Mc Donalds alla Coca Cola.  Fino al “casino” delle regionali. In sette regioni il 31 maggio si va al voto. Ognuno con la propria legge mentre coalizioni e partiti perdono pezzi. Sia a destra che a sinistra.

Ma su questo numero abbiamo voluto guidarvi nell’Italia dell'”altra antimafia, dalle parole di Pino Maniaci, anima di Telejato, a Cortocircuito, Addiopizzo, la rete antimafia Emilia-Romagna, la Casa della legalità, tutti quelli che  lavorano soli sul territorio, eroici.

Come anche abbiamo voluto proporvi due servizi sulla Grecia, una controstoria che ricostruisce le scelte scellerate che hanno portato il paese sino all’attuale crisi e un servizio nel quale vi spieghiamo perché Tsipras ha le sue ragioni nel presentare il conto dei debiti di guerra alla Germania. E poi Olanda e Inghilterra e le nuove politiche ultra restrittive nei confronti dei migranti  e il bilancio impietoso di quattro anni in Siria.

In cultura l’indagine di Critica liberale che testimonia quanto sia diventata pervasiva la presenza della religione cattolica sulle nostri reti televisive. Musica con Bobo Rondelli e il suo ultimo album e la scienza di Pietro Greco che questa settimana si occupa di cervello. Buona lettura.

@ilariabonaccors

Acquista Left n.10 nello Sfogliatore!

 

Commenti

commenti