Non si è fatta attendere la risposta delle associazioni degli studenti al video del Presidente del Consiglio in cui nella parte del professorino spiegava la riforma della scuola a insegnanti e studenti. Risposta con un controvideo.

«Con un video il Presidente del Consiglio ha provato per l’ennesima volta a spiegarci, a suo modo, il disegno di legge sulla scuola. Il problema però non è che non l’abbiamo capito, è che non siamo d’accordo. Ecco perché».

E poi la proposta a tutti gli studenti: realizzare video di risposta da ogni scuola sui temi del ddl usando l’hashtag #laverascuola.

Commenti

commenti