Domani si vota in New Hampshire, il risultato non è affatto scontato, specie in campo repubblicano (tra i democratici vince Bernie Sanders, ma non sarà una sorpresa nello Stato che confina con il suo). Abbiamo messo in fila qualche video che illumina sullo stato della corsa e ci racconta, anche, come e dove si combatta la campagna elettorale per le primarie. Dal porta a porta, dai piccoli comizi del piccolo Stato, dove i voti si conquistano uno a uno, passando per le comparsate agli spettacoli di punta della Tv, come più sotto Bernie Sanders. Qui sotto un reportage per sole immagini di Associated Press che ci aiuta a capire come e cosa siano i comizi e la campagna elettorale, la figuraccia dei candidati repubblicani (e degli organizzatori) all’ingresso dell’ultimo dibattito andato in onda e due video riguardanti Bernie Sanders, la partecipazione al Saturday Night Live e, dallo stesso show, uno sketch che lo prende in giro.

I comizi, la neve, l’indecisione degli elettori (un classico per lo Stato), i selfie nel reportage per sole immagini di Associated Press

L’ingresso dei candidati repubblicani sul palco è a chiamata. C’è chi non risponde, chi arriva tardi e chi aspetta. Certo è che se Donald Trump diventasse presidente, avrebbe bisogno di un maestro di cerimonie coi fiocchi

Bernie Sanders al Saturday Night Live sulla nave di migranti diretti a New York se la prende con le differenze tra il 99% e l’1%: «A me sembra che quel che dici suona come socialismo». «Socialismo democratico». «È che differenza c’è?» «Enoooorme». Bernie Sanders prende in giro se stesso e il suo imitatore Larry David al Saturday Night Live. Mesi fa c’era stata anche Hillary

Ancora Bernie Sanders, ma solo imitato: nello sketch il candidato fa campagna in Iowa, tratta male cinque elettori e, alla fine, perde per quei cinque voti. Larry David è un senatore del Vermont perfetto

Commenti

commenti