Oggi a Roma la presentazione del nuovo movimento fondato da Yanis Varoufakis. Qui sotto potete seguire la diretta a partire dalle 19.00.

Per quanto, a livello globale, manifestino preoccupazione verso questioni come l’immigrazione e il terrorismo, le potenze hanno un solo vero spauracchio: la Democrazia!
Si autoproclamano paladini della democrazia ma solo per negarla, esorcizzarla e sopprimerla nella pratica. Quello che un tempo fu il governo dei popoli europei, il governo della demos, oggi è il loro incubo.
L’Unione Europea avrebbe potuto essere la tedofora della democrazia, dimostrando al mondo come la pace e la solidarietà possono essere strappate dalle fauci dei fanatismi e dei conflitti secolari. Disgraziatamente una burocrazia e una moneta comune dividono i popoli europei che iniziavano a sentirsi uniti malgrado la diversità delle nostre lingue e delle nostre culture diverse.
In seno al collasso dell’UE si cela un inganno illegittimo: un processo decisionale, fortemente politico, opaco e imposto dall’alto viene presentato come “apolitico”, “tecnico”, “procedurale” e “neutrale”. L’obiettivo è impedire agli europei di detenere il controllo democratico su denaro, finanza, condizioni lavorative e ambiente.
Il prezzo di questo inganno non coincide solo con la fine della democrazia ma anche con politiche economiche insufficienti. […] Ci deve essere qualche altro percorso praticabile. E, infatti, c’è! «L’Europa sarà democratizzata, o si disintegrerà!».
C’è una citazione di Edmund Burke che si adatta perfettamente all’Europa di oggi: «la sola cosa necessaria perchè il male trionfi è che le brave persone non facciano nulla». Così i democratici impegnati devono decidersi ad agire per tutta Europa. È per richiamare questo impulso, che ci stiamo riunendo per fondare un movimento, il DiEM25.Veniamo da ogni parte d’Europa e siamo uniti da diverse culture, lingue, accenti, affiliazioni politiche, ideologie, colori della pelle, identità di genere, credi e idee per una società migliore. […] E la parola chiave di questo movimento è: democratizzare l’Europa.

Dal manifesto del DiEM, Movimento per le Democrazia in Europa

Commenti

commenti