Cosa si prova a trascorrere 23 ore al giorno in una cella che misura meno di 2 metri per 3, per un tempo indefinito che può essere di qualche giorno, come di settimane, mesi o perfino anni?
Il Guardian ha provato a restituirci almeno in parte quest’esperienza con l’aiuto della realtà virtuale e dei Google Cardboard, i visori di cartone realizzati da Big G che con meno di 30€ permettono di fruire di contenuti in Vr. Il risultato è sorprendente ci si trova catapultati in un carcere statunitense e per la precisione in una cella d’isolamento, nella quale ci vengono raccontati i danni psicologici ai quali va incontro chi deve subire questa pena. Il video fa parte di una serie di servizi interattivi realizzate dall’eminente testata britannica per sensibilizzare il suo pubblico sul tema delle carceri e dei diritti dei carcerati.

Commenti

commenti