David Wolfe, un ragazzo di Los Angeles, ha realizzato un video in cui mette a confronto le foto di Aleppo prima e dopo la guerra civile che ha devastato negli ultimi 5 anni la Siria. In brevissimo tempo il video, postato su facebook da Wolfe, è diventato virale sui social realizzando più di 13 milioni di visualizzazioni.


Gli scatti che ritraggono la città più grande del Paese, definita anche la Capitale del Nord, prima e dopo il conflitto sono stati realizzati dallo staff dell’Olympia Restaurant, un ristorante di Aleppo che su facebook ha postate un album fotografico in cui mostra passo passo la distruzione della città. «Queste 124 immagini – scrive il proprietario – mostrano come era la nostra amata Aleppo e come è invece ora dopo aver subito assalti, distruzione, saccheggi, incendi di monumenti e siti storici, case antiche, moschee, chiese, il vecchio mercato di Souks. Tutti luoghi considerati patrimonio dell’umanità dall’Unesco a partire dal 1986»

20-photos-describe-the-WAR-577a13d723d23__700

20-photos-describe-the-WAR-577a13da2e83e__700

20-photos-describe-the-WAR-577a13fccf0f4__700

20-photos-describe-the-WAR-577a141c1e072__700

20-photos-describe-the-WAR-577a162ecaa84__700

20-photos-describe-the-WAR-577a141912ef4__700

Guardando le foto infatti è impossibile non accorgersi della devastazione causata in particolare, oltre che dalla guerriglia urbana e dai vari bombardamenti aerei, soprattutto dall’uso delle cosiddette “barrel bomb”, barili esplosivi riempiti di chiodi e resti metallici che vengono lanciati dagli elicotteri causando moltissimi morti fra la popolazione e distruggendo gran parte della Città Vecchia di Aleppo considerata patrimonio dell’Unesco.
Qui sotto un video realizzato da Aj+ mostra cosa accade quando viene sganciata una barrel bomb e quali sono gli effetti che questo tipo di arma improvvisata causa.

Commenti

commenti