Secondo un’analisi dell’osservatorio Vote Watch di Bruxelles, Gianni Pittella e Antonio Tajani, rispettivamente candidati del gruppo dei Socialisti e democratici (S&D) e del Partito popolare europeo (Ppe) alla Presidenza del Parlamento europeo, si contenderanno il posto fino all’ultimo voto utile.

La proiezione è stata realizzata sulla base delle preferenze dei 749 eurodeputati riguardo a più di 4mila tematiche di policy. Secondo la stima di Vote Watch, Tajani precederebbe il collega Pittella di 11 voti.

Gianni Pittella riuscirebbe ad accaparrarsi il sostegno dei parlamentari del Gue/Ngl, dei Verdi e del suo gruppo parlamentare, oltre a circa due terzi dei voti dell’Alde, il gruppo liberale che ha appena detto no all’alleanza con Beppe Grillo in Europa. Ma Tajani vincerebbe comunque grazie al sostegno dei candidati euroscettici, oltre che di una parte del gruppo liberale.

La proiezione di Vote Watch assegna a Pittella anche i voti dei deputati del Movimento 5 Stelle, uno scenario affatto scontato in realtà. Senza i voti dei “pentastellati”, Pittella avrebbe vita difficile ad arrivare al successo.

Come spesso accade saranno i gruppi parlamentari marginali a fare da ago della bilancia. Degli 89 eurodeputati considerati “indecisi”, 49 sarebbero più vicini alle posizioni di Tajani.

In ogni caso, le proiezioni di VoteWatch  non prendono in considerazione le negoziazioni in corso, ma rappresentano semplicemente una stima basata sulla tendenza di voto dei singoli deputati nel corso degli ultimi due anni e mezzo della legislatura.

Il voto per l’elezione del Presidente del Parlamento europeo è previsto per il 17 gennaio prossimo.

Leggi anche:

Regno UnitoEuractivAngela Merkel: «Non ci sarà nessun accesso al Mercato unico europeo per lo UK senza la libera circolazione dei cittadini Ue»

GreciaEuObserver –  Ricoperti da neve e gelo. A causa del maltempo, le condizioni dei migranti presso i centri per rifugiati sulle isole greche sono «insostenibili»

GermaniaDie Welt Sigmar Gabriel sempre più vicino ad essere il candidato del partito Socialdemocratico tedesco alle elezioni politiche del 2017

 

 

Commenti

commenti