Precedente | Successivo

COVER STORY

UTOPIA


L’utopia concreta della società giusta

di Donatella Coccoli 

Un’isola con 54 città «ampie e magnifi- che», tutte uguali «di lingua, costumi e leggi», con belle case, ognuna con
giardino. La proprietà privata non esiste, i beni sono condivisi, tutti hanno un lavoro, i pasti sono collettivi e l’assistenza ai malati è pubblica. C’è la libertà di religione e la guerra è aborrita anche se è ammessa per difesa. Nell’isola, le famiglie sono allargate e gli sposi si scelgono mostrandosi nudi l’uno di fronte all’altro. Ogni gruppo di famiglie si autogoverna, per cui il potere dell’amministrazione centrale è ridotto e attuato con poche e comprensibili leggi.
L’isola è Utopia, immaginata nel 1516 da Thomas More, cancelliere del Regno, fatto decapitare nel 1535 da re Enrico VIII, proclamato santo quattro secoli dopo e celebrato come protosocialista in Russia dove i rivoluzionari nel 1917 gli eressero un monumento davanti al Cremlino.
Cinquecento anni dopo l’opera moreana cosa si nasconde dietro la parola utopia? Ha ancora un valore oggi? Da metodo di critica del reale a chiave di lettura del “cambio di paradigma”, ecco dove stiamo andando

Regole per un futuro lungo

di Nadia Urbinati

La capacità di immaginare il futuro è innervata nel presente, come un punto di riferimento senza il quale non ci è possibile fare scelte. L’utopia è una creazione esemplare di questa capacità. Un luogo che non c’è, del quale non si può fare a meno. Non l’utopismo, ma l’utopia. La forma più radicale di immaginazione politica che trascende con l’occhio della mente, e la spinta delle emozioni, il “qui” e “ora” della nostra vita quotidiana

Il coraggio dell’utopia

di Maurizio Landini

Il leader della Fiom racconta a Left l’importanza dell’utopia. Libertà, fiducia negli altri, azione collettiva. Così, credendoci, si trasforma la società

«Le nostre vite open source»

L’intervista a Massimo Banzi fondatore di Arduino di Donatella Coccoli 

Arduino è una piccola scheda elettronica accessibile a tutti. Che rivoluziona la tecnologia e l’economia. Il co-fondatore del progetto, Massimo Banzi racconta l’importanza della condivisione del lavoro intellettuale

Battersi contro l’ordine delle cose

di Tiziana Barillà

Purezza, coesistenza di idealismo e senso della realtà, incorruttibilità: sono i pilastri del “donchisciottismo”. Di cui Ernesto Che Guevara è uno dei più grandi interpreti

Pistoletto,l’artista allo specchio

di Simona Maggiorelli

Michelangelo Pistoletto racconta la propria utopia concreta. Che ha il volto giovane della Città dell’arte, cantiere delle arti a Biella. E il segno dell’infinito

 

Società Left

 

tecnologia
Guida alle ossessioni 2016

di Giorgia Furlan

Gli orologi intelligenti, sperando che non diventino manette per farci lavorare di più. La realtà virtuale. E, soprattutto, i big data. Questo 2016 sarà – ancora una volta – l’anno della fantascienza

disabilità
Storia di un bar senza limiti

di Ilaria Giupponi

Nel locale bolognese appena inaugurato, i disabili non li devi trattare con cura particolare, perché non ce n’è bisogno. Semmai il contrario: sono loro a guidarti nel magico mondo del possibile

Esteri, Left

 

stati uniti
L’anno delle primarie da circo

di Martino Mazzonis

Il partito di Reagan è oggi lo specchio dell’America arrabbiata e razzista, volutamente nutrita in questi anni. Una strategia che trova compimento nel successo di Donald Trump. Incubo per il suo establishment

spagna
Gli scenari di un Paese non più bipolare

di Julio Ocampo

Dopo Italia, Francia e Inghilterra, anche la Spagna archivia la politica a due. Fortuna però che Podemos non è il Movimento 5 stelle e le larghe intese non sono un destino obbligato

afghanistan
Sonita, la voce contraria alla sharia

di Tiziana Barillà

Novemila dollari, il prezzo che un uomo era disposto a pagare per sposarla in Afghanistan. Il destino di 3 milioni e mezzo di spose bambine ogni anno. Ma Sonita Alizadeh è scappata

Cultura, Left

 

artisti
Come vivere di musica

di Fabrizio Galassi

Sbarcare il lunario facendo musica da indipendenti è possibile ma complicato. Tra dischi, live e cappellini, cosa deve fare un musicista per mettersi in tasca 1.200 euro al mese

intervista
Tradizione, lacrime e cipolle

di Donpasta

«Questa non è una intervista, ma il racconto di un appassionato di cucina che si invita sfacciatamente a casa di una bravissima cantante». Dialogo e immeticciamento con l’etiope Saba Anglana

scienza
Gianotti a caccia di nuove particelle

di Pietro Greco

Dopo aver catturato il bosone di Higgs, Fabiola Gianotti, a capo del Cern, inizierà nuove ricerche con l’acceleratore Lhc. Con un obiettivo: indagare nella terra sconosciuta della materia oscura