Precedente | Successivo

COVER STORY

ITALIA ZERO VIRGOLA

«La verità, vi prego, la verità sui dati», ha chiesto Matteo Renzi.
Left lo accontenta: crescono poco Pil e contratti stabili ma non crescono produttività e investimenti. Il debito è troppo alto e la corruzione una palla al piede

Si stava meglio quando si stava peggio

di Marco Craviolatti

Matteo Renzi chiede «la verità,vi prego, la verità» sui numeri della ripresa, convinto che lo 0,8 in più del Pil anzichè lo 0,6 annunci la primavera. Ma il Paese è meno competivo, non investe e consuma poco

Gli investmenti languono la corruzione dilaga

di Corradino Mineo

La produttività è bassa, manca una politica industriale e il governo fa poco contro evasione e corruzione. A colloquio con l’ex ministro Vincenzo Visco: «Renzi o non Renzi, si deve riflettere sul perché l’Italia non cresce»

Serve una rivoluzione nella politica economica

di Dario Guarascio

Discettiamo sui decimali di aumento del Pil e su poche migliaia di contratti stabili. Intanto si innova poco, non si investe, si deprime la domanda tagliando la spesa pubblica

Nessuna ripresa se manca l’iniziativa

L’intervista a Cesare Romiti di Ilaria Bonaccorsi

«Sono stato molto critico sull’ingresso in Europa. Ma ora che ci siamo dentro dobbiamo acquistare più autorevolezza. E per farlo non basta alzare la voce». Parla l’ex presidente e Ad di Fiat

Non c’è niente di sinistra nel ritorno alla lira

di Massimo Florio

La debolezza dell’euro non ha niente a che vedere con la democrazia, ma dipende da un federalismo politico incompiuto. La sinistra non giochi sulle ambiguità e si batta per un progetto politico davvero europeo

Il papello federalista che spiazza il premier

di Ernesto Longobardi

Il documento stilato dal Mef è opera del ministro Padoan. Tecnicamente pregevole, mette in campo contenuti forti. Come la necessità di una prospettiva davvero federalista

Fassina: «Biosgna tornare al sistema monetario europeo»

di Raffaele Lupoli

Il deputato di Sinistra italiana racconta il suo piano per l’Eurozona: uno scenario A di riforme radicali e uno scenario B per i Paesi in difficoltà

Società Left

 

amministrative
Dove e con chi va Roberto Giachetti

di Luca Sappino

Dice di non avere neanche un carro dove far salire nessuno – «giro in scooter», scherza – ma qualche grazie lo deve dire, il renzianissimo candidato. A chi gli ha portato i voti e a chi gli scrive il programma

migranti
Li chiamano Hotspot. Sono fabbriche di clandestini

di Marco Bova, foto di Francesco Bellina – da Trapani

Il vecchio Cie di Milo è stato frettolosamente convertito in hotspot. Un centro in cui dividere i migranti dai richiedenti asilo. In fretta. Ma appena identificati finiscono tutti per strada. Come a Trapani

inchiesta
Il paradiso avvelenato

di Ilaria Giupponi

Dal 1991 l’area ex Falck di Novate Mezzola, Sondrio, è in attesa di bonifica. Nel frattempo il cromo esavalente intossica acqua, terreno e abitanti. E il governatore Maroni cosa fa? Firma per costruirci sopra

Esteri, Left

 

libia
La guerra dell’ombra

di Michela AG Iaccarino

In Libia la guerra si combatte già. ma non in modo aperto né dichiarato. La Francia cerca di fermare l’ascesa dell’Is. E schiera un esercito di agenti segreti che si muonono in un puzzle di protettorati

Il deserto della Libia trappola per l’Italia

di Alessandro De Pascale

I governi di Tripoli e Tobruk tirano ognuno acqua dalla propria parte. La morte di Failla e Piano ci dice che ogni tribù è in guerra con un’altra. Andare in Libia per aiutare chi, contro chi. Per ora Renzi frena

europa
Il fronte interno di Angela Merkel

di Uski Audino

Alle prese con il ricatto turco sulle frontiere, tradita da Orban e dal blocco dell’Est, la Cancelliera deve fare i conti anche con le elezioni in tre Länder. E qualche amico le volta già le spalle

Un libro bianco contro la repressione in Europa

di Checchino Antonini

Reati cuciti su misura, assenza di provvedimenti disciplinari, retorica delle marce, abuso dei Tso e degrado delle carceri. Dalle anomalie italiane alle misure d’emergenza in Francia, le vittime della malapolizia si danno appuntamento a Bruxelles il 15 marzo

india
La rivolta delle classi media lascia Delhi senz’acqua

di Claudio Landi

Le manifestazioni di una forte casta dell’India settentrionale, gli Jats, hanno bloccato un importante canale che fornisce acqua potabile alla capitale. Cronaca da un Paese che sta riscoprendo la lotta di classe, perché manca il lavoro

Cultura, Left

scienza
L’utero artificiale non è più fantascienza

di  Pietro Greco
L’ectogenesi significa far sviluppare un embrione fuori dell’utero materno. Un’ipotesi a cui si lavora in Giappone e negli Usa. Così si potrebbe superare la spinosa questione della “maternità surrogata”

letteratura
La rivoluzione mancata

di Simona Maggiorelli

Il saggio di Jonathan Israel e la biografia di Robespierre firmata da Peter McPhee riaprono il dibattito sulle radici del Terrore

cinema
Non è solo roba da ragazzini

L’intervista ad Alessandro Carloni di Giorgia Furlan

Un cervello italiano in fuga in California. Alessandro Carloni è uno dei volti della “Rivoluzione cartoon” che ha conquistato gli Stato Uniti e il mondo intero. Left a colloquio con il regista di Kung Fu Panda 3

musica
L’ossigeno di Noemi che dà vita ai suoi sogni

L’intervista a Noemi di Alessandra Grimaldi

Semplice, femminile e con carattere. All’indomani del Festival l’artista romana presenta il suo nuovo lavoro, Cuore d’artista. La trovata dei “nastri arcobaleno” all’Ariston? «Se è stata colpa mia, ne sono contenta»