DOV’È LA SINISTRA?

Viaggio nell’universo della sinistra italiana, dalla battaglia sul referendum costituzionale di ottobre alle elezioni amministrative di Roma e Napoli.

copertina
La sinistra può nascere da un No

di Corradino Mineo

La Terza Via non funziona più, il ricatto dell’antipolitica nemmeno. La destra annaspa e l’opportunismo a 5 Stelle mostra la corda. Un’occasione per la sinistra, forse

Scampata la catastrofe, dove andrà Sinistra italiana

di Luca Sappino

La grazia ricevuta dal Consiglio di Stato per le liste romane non basta. Il percorso della sinistra resta accidentato e in salita. Con dirigenti spesso tentati dai dem e sempre divisi. Come potrebbe andare

La sfida Capitale

Intervista a Stefano Fassina di Corradino Mineo

Il candidato Stefano Fassina punta sulla ristrutturazione del debito. Lì si trovano i soldi per far funzionare Roma (e l’Europa)

Infografica: la mappa della sinistra al voto

Chi sostiene de Magistris

di Raffaele Lupoli

La capitale partenopea è già oltre Sinistra italiana. È nata “Napoli in comune – a sinistra”. Dentro ci sono Prc, Sel, Possibile, mentre Fassina ha dato vita a Bene comune con de Magistris. Chi sono e da dove vengono tutti gli uomini del sindaco “zapatista”

Società Left

ricerca
Il caso Human technopole

di  Pietro Greco

La polemica sul polo scientifico di Milano e della sua gestione da parte dell’Istituto italiano tecnologico approda su Nature e Science. Al centro del dibattito, i finanziamenti dall’alto e le regole della ricerca

medicina
Le storie che curano

di  Umberto Sebastiano

Come nasce la medicina narrativa e l’idea di una “cartella parallela”. Un luogo delle emozioni e delle relazioni dove ospitare quello che non trova spazio nei freddi parametri della cartella clinica

dentro la mafia
Roba della mafia in mano allo Stato

di  Patrizio Maggio

Tra la riforma del processo penale, i tempi di prescrizione, e il referendum sulla Costituzione, il fronte con Magistratura democratica resterà aperto. Servono nemici, dentro e fuori al Pd

L’antimafia più bella

di  Giulio Cavalli

Per la Settimana della Legalità, due uscite speciali: il film Era d’estate di Fiorella Infascelli su Falcone e Borsellino e la fiction su Boris Giuliano diretta da Ricky Tognazzi

Schermata 2016-03-24 alle 11.15.39

L’inserto settimanale firmato da Vauro

Esteri, Left

 

gran bretagna
Corbyn è leader del Labour, ma il partito non è ancora suo 

di Flavia Cappellini e Sean Rowlands – da Londra

Alle porte il referendum che chiede il Brexit, alle spalle la disastrosa tornata elettorale in Scozia. Al centro, l’elezione del nuovo sindaco di Londra, Sadiq Khan. Per il partito di Corbyn non sono tempi facili

francia
Tutti gli uomini contro il presidente

di Arline Arlettaz – da Parigi

La Fronda si opponeva al Cardinale Mazarino. “Les frondeurs” di oggi sono 46 parlamentari di sinistra che hanno tentato di sfiduciare il primo ministro socialista Valls. Per salvare “la gauche”, dicono

stati uniti
Deportiamoli tutti! Trump e il pericolo ispanico

di Martino Mazzonis

Le promesse e le minacce del miliardario repubblicano lo aiutano tra i militanti di destra, ma alle presidenziali di novembre potrebbero diventare un boomerang. Ecco perché

cina
La Cina delocalizza i più poveri

di Gabriele Battaglia

Per accelerare lo sviluppo nella regione del Guizhou gli abitanti dei villaggi locali sono “incoraggiati” a trasferirsi in altre zone del Paese. Analoghi piani sono stati messi in atto in altre regioni come il Gansu

Cultura, Left

tecnologia
Lo smartphone che non usa minerali insanguinati

di Candido Romano

Fairphone è un businness, non è un’attività benefica. Il racconto di Bibi Bleekemolen, che gira per le miniere dell’Africa, controlla le condizioni del lavoro, vigila che quelle attività non finanzino milizie. L’obiettivo? Produrre «un telefono giusto»

letteratura
«Non c’è rivoluzione senza laicità»

Intervista a Adonis di Simona Maggiorelli

Il poeta siriano Adonis parla della fine della Primavera araba. E del futuro del Medio Oriente che, dice il poeta siriano, si potrà aprire solo se finirà l’oscurantismo religioso e la donna sarà finalmente libera

cinema
Gli scolari di Antonio Gramsci

di Tiziana Barillà

«Gramsci 44 nasce a Ustica, dai pescatori ho scoperto una storia sconosciuta: la maggior parte dei loro padri aveva imparato a leggere e scrivere grazie alle sue lezioni». Emiliano Barbucci racconta i 44 giorni che il pensatore trascorse sull’isola, facendo scuola

 

PRECEDENTE | SUCCESSIVO