PERCHÉ I “CATTIVI” INVADONO IL WEB

Webeti, analfabeti funzionali, troll, haters. O semplicemente scemi.Ecco chi rende la rete un posto infrequentabile
Con il contributo di Giovanni Boccia Artieri ed Enrico Mentana

cover story

Viaggio al centro del pianeta webete

di Giorgia Furlan

Analfabeti funzionali, troll, haters. Generano caos in internet, diffondono bufale e incitano all’odio. Ecco come si evolve l’ecosistema dell’imbecillità in rete

Bisogna semplicemente rimettere ordine nel parco

L’intervista a Enrico Mentana di Ilaria Bonaccorsi e Giorgia Furlan

«Il punto è che se non si mette un’ancora, non si dà un timone, non si traccia una linea di navigazione, finisce che tutto è uguale a tutto. Che poi è la mia grande paura». Intervista a Enrico Mentana, dopo il boom del caso “webete”

Se il pubblico generalista prende la parola

di Giovanni Boccia Artieri

L’idea diffusa che il web sia popolato da cretini è un modo per mantenere le distanze e riaffermare le gerarchie: da una parte i professionisti della parola, dall’altra l’audience (che deve rimanere tale)

Quando il troll è politico

a cura di Giorgia Furlan e Martino Mazzonis

Perché io dico NO al gioco dell’odio

di Michela AG Iaccarino

Società Left

battaglie
Nei campi d’Italia è guerra fra poveri

di Leonardo Palmisano

Una caposquadra di Massafra, Maria, non vuole che la bracciante rumena si unisca alle raccoglitrici italiane per lavorare sotto caporale. Sfruttati contro sfruttati in un’ordinaria storia di concorrenza al ribasso

Nel Franciacorta, dove lo sfruttamento è grigio

di Marco Omizzolo

Il lavoro del sindacato nei vigneti del made in Italy, dove una bottiglia d’acqua può cambiare le condizioni di vita di un bracciante straniero

referendum
Dove va Massimo e chi va con lui

di Luca Sappino

D’Alema ha lanciato il suo comitato per il No al Referendum costituzionale. Dice di pensare al congresso ed esclude scissioni. Ma nel frattempo conta le truppe

La grande riforma dei luoghi comuni

di Donatella Coccoli

Il costituzionalista Andrea Pertici, autore de La Costituzione spezzata, spiega i miti da sfatare del ddl Boschi. Come la riduzione dei costi, la semplificazione e la fine del bicameralismo perfetto

economia
A cosa (e chi) serve l’allarmismo sul debito

di Checchino Antonini

Stati e città, grandi e piccole, dovrebbero fare un’indagine accurata sul proprio debito pubblico. Perché molto spesso il fardello è illegittimo e insostenibile. Ma c’è chi ha già iniziato

Le slide per allodole di Renzi non fotografano la realtà

di Davide Serafin

Il premier racconta, semplificando, i risultati di 30 mesi di governo. Ma i dati presentati con schemi e disegnini non mostrano l’andamento reale dell’economia. Urge un po’ di fact-checking

Esteri, Left

sud america
Dopo l’impeachment, le mani sui gioielli del Brasile

di Luigi Spera – da Rio De Janeiro

Tutti i partiti sono coinvolti nello scandalo Petrobras. Ma a pagare, finora, sono solo Lula e Dilma. E con la loro fine, termina il fantasma delle nazionalizzazioni. La priorità del governo Temer è privatizzare

Debolezze latino-americane, i nodi vengono al pettine

Il commento di Aldo Garzia

medio oriente
Cosa aspettano a liberare Mosul

di Alessandro De Pascale – da Erbil, Iraq

Le forze curde sono militarmente pronte ma aspettano a liberare la “capitale” irachena del Califfato. Perché bisogna accogliere i profughi, che sono duemila al giorno. E perché bisogna decidere quale fazione la governerà dopo

europa
Anche la Polonia ha il suo Podemos

di Tiziana Barillà

Si chiama Razem, che significa Insieme. È già al 4% e comincia a pensare in grande. Perché non usa la parola Sinistra? «Qui le persone non sanno più cosa sia la sinistra»

Cultura, Left

scienza
Dall’immunologia nuove armi contro il cancro

di Simona Maggiorelli

La scoperta del nesso tra infiammazione e tumore fatta da Alberto Mantovani ha determinato un cambio di paradigma in oncologia, aprendo nuove frontiere nella terapia. Ecco i nuovi scenari

letteratura
Quando Rodari creò il Pulcino cosmico

di Pietro Greco

L’inventore della “grammatica della fantasia” tra gli anni 50 e 60 cambiò storie, personaggi e ambienti. Erano i tempi della conquista dello spazio e lo scrittore fu tra i primi a intuire il valore della scienza

speciale Festival del Cinema
Il viaggio di Kim nell’amore difficile

L’intervista a Kim Rossi Stuart di Alessandra Grimaldi

Un regista quarantenne, Tommaso, ossessionato dalle donne, con le quali stenta ad avere un buon rapporto. Che scava dentro di sé. È la seconda regia di Kim Rossi Stuart fuori concorso a Venezia

PRECEDENTE | SUCCESSIVO