Precedente | Successivo

COVER STORY

SEMI DI RESISTENZA


Brevetti e multinazionali. Chi privatizza il cibo?

di Raffaele Lupoli

Cosa mangeremo quando sulla Terra saremo 10 miliardi? Le sementi potrebbero essere la soluzione. Ma mentre Monsanto, Syngenta, Bayer e compagnia hanno già preso di mira grano, mais, soia, palma da olio, canna da zucchero, caffè. Il contadino che pianterà i semi brevettati dovrà pagare i diritti d’uso e verrà penalizzata l’economia locale.

È tempo di blue economy

di Gunter Pauli

La blue economy si fonda su una logica di base: utilizzare ciò che abbiamo, generare valore da risorse esistenti e rinnovabili. Passare dalla scarsità e dalla globalizzazione – che lascia al- meno il 25% della popolazione senza cibo e un altro 25% con cibo malsano – all’abbondanza è possibile.

Pierre Rabhi: «La mia rivoluzione per la terra e l’umanesimo»

di Tiziana Barillà

Ricette per sopravvivere in un mondo messo sempre più in pericolo da mutamenti climatici, scarsità di risorse e disastri ambientali. Due chiacchiere con Pierre Rabhi padre dell’agroecologia e futuro candidato alle presidenziali francesi.

La regola del “Quai”

di Donpasta

Storia di un posto in cui l’unica regola valida per coltivare del cibo sano e buono è quella del buon senso. Alla faccia di leggi ingiuste e interessi delle multinazionali.

 

Società Left

 

roma/1
Perché potremmo finire col rimpiangere Marino

di Matteo Marchetti

La chiusura di Malagrotta, la differenziata al 43 per cento, la pedonalizzazione dei fori, la battaglia con gli autisti Atac per fargli timbrare il cartellino, i bilanci approvati in tempo. Tutte le cose che ci mancheranno del sindaco “marziano”.

roma/2
Enrico Rossi: «Le primarie non bastano, è il partito che manca»

di Donatella Coccoli

Il governatore della Toscana parte dal caso Roma per delineare il nuovo Pd, che dovrebbe puntare su: candidati forti e radicati nei territori, organizzazione e strutture per la partecipazione dei cittadini.

economia
Reddito di base o lavoro? Il conflitto non c’è

di Marco Craviolatti

Il Paese in cui si lavora di meno è la Germania, quello in cui si lavora di più la Grecia: nella realtà le formiche sono povere e le cicale ricche. Ecco perché il reddito di base aiuta il lavoro e la produttività.

comunicazione
Arriva l’uragano Netflix

di Loris Mazzetti

Netflix, servizio tv online acclamato in tutto il mondo, sbarca in Italia il 22 ottobre. Si preannuncia una strenua lotta fra le pay tv che probabilmente costringerà anche la tv pubblica a cambiare rotta. In palio soprattutto il consenso del pubblico dai 25 anni in giù che la televisione la segue già solo su tablet e pc.

 

Esteri, Left

 

geopolitica
Tutte le guerre tra farsa e realtà

di Umberto De Giovannangeli

Tra annunci che mancano di chiarezza e grandi dichiarazioni, gli esperti mettono in guardia sugli interventi militari dell’Italia.

croazia
Check point Europa

di Michela AG Iaccarino

Sulle tracce dei rifugiati siriani lungo la frontiera serbo-croata.

asia
Vi suono la mia Cina

di Fernando Fidanza

Diario di un viaggio in Cina, la prima tappa di un racconto che ci guiderà alla scoperta di un Paese millenario e lontanissimo attraverso gli occhi di un musicista. Preparatevi a un incontro/scontro con la cultura orientale che vi travolgerà.

graphic novel

Vik e Gaza nelle tavole di Guerrilla Radio

di Rosa Schiano

La guerra fra Palestina e Israele raccontata in un fumetto.

Cultura, Left

 

cinema
Metti una sera al bar di via Cestio

di Ascanio Celestini

Il regista racconta il dietro le quinte del suo nuovo film Viva la sposa girato al Quadraro, storica periferia di Roma.

anticipazioni
Quel fatidico ’81 del piccolo Barra

di Emanuele Santi

Anticipazione del romanzo Campo Marzio edito da L’Asino d’oro. Un’inno all’adolescenza tra sfide sui campi di calcio, amici fedeli e primi baci

editoria
Guardando oltre Mondazzoli

di Simona Maggiorelli

Dopo l’acquisizione di Rizzoli da parte di Mondadori, un viaggio nel mondo dei piccoli editori che non ci stanno e continuano la loro ricerca per essere distinguersi e non omologarsi.

l’intervista
Roma e la profezia di Suburra

di Alessandra Grimaldi

Nei cinema è appena uscito Suburra l’ultimo film di Stefano Sollima tratto dall’omonimo di De Cataldo, autore di Romanzo Criminale. Abbiamo intervistato Giulia Elettra Goretti che interpreta Sabrina, un’escort di alto borgo che rimane invischiata fra politica e malaffare nella Roma di Mafia Capitale.