Precedente | Successivo

Left n. 41 | 24 ottobre 2015

COVER STORY

SIAMO TUTTI SUPEREROI


Cambiano i tempi, cambiano gli eroi

di Giorgia Furlan

Questa storia inizia nelle stanze di milioni di ragazzi e adulti appassionati di fumetti e coincide, almeno in parte, con quella della Marvel Comics, una delle principali case editrici del settore. Il colosso americano infatti ha deciso di investire sulla diversità. E così Spider-Man è un ragazzino portoricano, Thor non più un omaccione biondo e muscoloso, ma una donna e Ms. Marvel un’adolescente musulmana che difende dai cattivi la sua Jersey City. Il successo fra i lettori è enorme e quella che si realizza è la rivoluzione del pubblico gentile. Una rivoluzione che a volte riesce anche a uscire dalle pagine dei fumetti e a cambiare la società.

Sei un supereroe se usi i tuoi poteri per gli altri

L’intervista a Claudio Santamaria di Tiziana Barillà

L’attore Claudio Santamaria è un Jeeg robot italiano alle prese con i criminali del quartiere romano di Tor Bella Monaca. A Left dice: «Se avessi i superpoteri? Irromperei in Parlamento».

Zerocalcare racconta i suoi personaggi poco eroici e molto precari

di Simona Maggiorelli

Zerocalcare è uno dei fumettisti del momento con pubblicazioni e collaborazioni importanti. Il suo ultimo libro, fresco di stampa, è L’elenco telefonico degli accolli. A Left racconta il segreto del suo successo: «Ho avuto una buona dose di fortuna. Il lavoro dietro tutto questo c’è ed è molto, ma ho anche inconsapevolmente azzeccato il modo e il momento giusto per dire certe cose, che poi sono quelle che riguardano molti trentenni di oggi».

Marvel!

La striscia a fumetti di Marco Corona

Storia di un posto in cui l’unica regola valida per coltivare del cibo sano e buono è quella del buon senso. Alla faccia di leggi ingiuste e interessi delle multinazionali.

 

Dall’anticonformismo di Topolino alle graphic novel

L’intervista a Giulio Giorello di Simona Maggiorelli

Topolino? Un tipaccio eversivo che non sopporta i formalismi e i conformismi, che lotta per i deboli, contro le burocrazie del proprio tempo e che quando veste i panni del giornalista si batte per la libertà di stampa. Il filosofo Giulio Giorello ci racconta il suo punto di vista sui fumetti d’oggi dagli albi di Sergio Bonelli, ancora oggi i più venduti in Italia, come Tex e Mister No, fino ad arrivare alle graphic novel e ai comics iraniani.

 

Società Left

 

m5s
Due giorni per due Movimenti

Il reportage da Imola di Ilaria Giupponi

Un fine settimana a Imola insieme ai Cinque stelle ormai divisi fra “normali” e vip. Fra contrattazioni, idealismo e merchandising, ecco l’Italia che vuole gli “onesti”. Per i quali è disposta a tutto. Anche a sacrificare qualche principio

politica
È sbagliato rompere a priori con il Pd

L’intervista a Massimiliano Smeriglio di Luca Sappino

Parla il vicepresidente della Regione Lazio che, in polemica con Civati e metà Sel, pensa che il dialogo con Pd vada ancora tentato. Ma precisa: «Con Renzi non sono tenero».

lavoro
Il diritto di avere diritti

di Giulio Cavalli

Il lavoro nel mondo dell’arte e della cultura ha tutte le forme di una farsa ma ci si adopera per non farla finire in tragedia. in tragedia. Giulio Cavalli è andato vedere quanto funziona e soprattutto a cercare di capire la “drammaturgia” dell’Immane, l’Istituto mutualistico per la tutela degli interpreti e esecutori.

televisione
Drogati di auditel e conflitto di interessi

di Loris Mazzetti

Si sa da tempo: i dati auditel non sono attendibili e discriminano Sky a favore di Rai e Mediaset. Soprattutto negli anni i critici ne hanno abusato per valutare programmi e conduttori creando gravi allergie. Ma ora ci sarebbe bisogno di un Auditel che valutasse la qualità dei programmi tv.

crisi
C’era una volta la meglio gioventù

di Roberta Carlini

L’autrice di Come siamo cambiati ci spiega gli italiani e la crisi. E soprattutto che non si tratta solo di contare i danni della recessione, confrontando padri e madri con figli e figlie. Ma di mettere a confronto i giovani di oggi con i loro padri e le loro madri, quando avevano la stessa età. Visto in questa chiave il divario appare ancora più profondo e ci consegna le prove di una disuguaglianza più aspra e inaccettabile.

 

Esteri, Left

 

israele
Far West Jerusalem

di Umberto De Giovannangeli

I giovani palestinesi protagonisti della “nuova Intifada” non si riconoscono nei vecchi partiti e sono mossi soltanto dalla disperazione. Ecco perché per Israele è difficile fermarli

ritratto
Studio e lotto per una Turchia democratica

di Giacomo Russo Spena

La guida di Abdullah “Apo” Ocalan. I parenti incarcerati, torturati, costretti all’esilio. Come e perché, anche una ragazza, classe 1993, non può sottrarsi alla militanza per il popolo kurdo

croazia
I disperati di Opatovic

Il fotoreportage dal confine Croato di Michela AG Iaccarino

Continua il nostro viaggio con i migranti sulla rotta dei Balcani. Sono 5mila al giorno i migranti in transito dalla Croazia, insieme alla Serbia una delle due porte rimaste aperte verso il Nord. Foto e storie di vita quotidiana in un campo profughi che si trova oltre il confine serbo

costa d’avorio
L’Africa ribelle dell’ivoriano Fakoly

di Giacomo Zandonini

Alla vigilia delle elezioni nel suo Paese, Left incontra il musicista Tiken Jah Fakoly, padre del reggae africano: «La musica è il migliore strumento di risveglio di cui disponiamo per ribellarci»

Cultura, Left

 

fotografia
Combattenti per la libertà

Testo di Erri De Luca  e foto di Danilo De Marco

L’Italia del dopoguerra mise in soffitta le donne e gli uomini che l’avevano liberata a mano armata. E oggi queste sono le ultime facce, l’ultima stesura di una gioventù coraggiosa che fece la cosa giusta al prezzo più alto. Lo scrittore Erri De Luca racconta le storie di chi in Europa ha fatto la Resistenza e ha lottato per la liberà a costo della vita.

scienza
La conoscenza condivisa

di Pietro Greco

È il bello della conoscenza: più la condividi più cresce. La Royal Society S spiega perché è importante rendere accessibili a chiunque i risultati della ricerca, contro il “paradigma della segretezza”.

evento
La parola è realizzazione

L’intervista a Massimo Fagioli di Ilaria Bonaccorsi

Alla Sapienza di Roma, due date per celebrare la Teoria della nascita e 40 anni di Analisi collettiva di Massimo Fagioli. «Non mi interessa affatto la felicità, ma che si realizzi un’identità umana che superi la scissione storica tra coscienza e non coscienza»

eutanasia
Libera scelta in libero Stato

di Federico Tulli

La legge di iniziativa popolare sul fine vita giace in Parlamento da 25 mesi. Max Fanelli, malato di Sla, si autosospende il trattamento e chiede un’immediata calendarizzazione del dibattito

cinema
Questa nostra vita va troppo di fretta

di Donatella Coccoli

Michel vuole solo un’ora di tranquillità. Invece vivrà un inferno. «È la storia di uno che sembra un egoista ma in realtà è un tenerone». Parla Patrice Leconte, regista della commedia Tutti pazzi in casa mia

teatro
Il mio dialogo con Polifemo

di Elisabetta Tomassini

Brava, coraggiosa, siciliana. La drammaturga e regista Emma Dante, uno dei nomi più importanti del teatro contemporaneo, si racconta a Left, mentre al Romaeuropa Festival vanno in scena due suoi nuovi spettacoli.